Financoial Group LTD 3


Vai ai contenuti

Programma

Progetti > Progetto Umanitario per l'Iraq


INTRODUZIONE


Il progetto "HPI-I" è stato ideato da "Consortium TDR", un'associazione di aziende italiane (più di trenta) che coinvolge ogni tipo di struttura (case, infrastrutture, centri commerciali, industriali e gestionali, metropolitane, aeroporti, dighe, alberghi, scuole, ospedali, oleodotti, eccetera.)
Il progetto è stato progettato per fornire ai paesi in via di sviluppo servizi e servizi "chiavi in mano" in quanto le aziende consortili coprono ogni esigenza dall'urbanistica alla progettazione architettonica, dalla costruzione alla produzione di energia, dalla finitura all'arredamento, dalle strutture di base alla fornitura di impianti e attrezzature per ogni necessità della popolazione, compresa quella della salute.
"Consortium TDR" lavora con proprie tecnologie avanzate che trasferisce nel paese in cui opera attraverso joint venture locali, al fine di garantire la reale e autonoma crescita futura del paese.
"Consortium TDR" attiva l'intervento di enti pubblici e privati per sostenere il finanziamento delle opere in modo da non gravare salla popolazione, agevolando anche l'intervenendo tutti coloro che sono disposti a sostenere le azioni umanitarie e lo sviluppo delle società civili.



L'associazione "Save de Childred" ha stimato che lo spostamento della popolazione irachena negli ultimi anni abbia colpito circa 2 milioni e 400.000 persone fuggite in Siria, circa 400.000 in Giordania e centinaia di migliaia sparsi tra Egitto e Libano e altri 2 milioni spostati all'interno dell'Iraq nelle province "sicure": senza dubbio l'esodo più impressionante che ha colpito il Medio Oriente dal 1948.



Torna ai contenuti | Torna al menu