Financoial Group LTD 3


Vai ai contenuti

Il Progetto

Progetti > Progetto Umanitario per l'Iraq

IL PROGETTO UMANITARIO PER L'IRAQ - "HPI-1"


"Consortium TDR", in uno con l'associata "Financial Group Ltd", ha sviluppato un programma di intervento per i rifugiati che sono fuggiti dalle aree di conflitto. Stime internazionali indicano da due a quattro milioni di persone coinvolte, principalmente bambini e donne.
Il programma denominato "Programma Umanitario per l'Iraq - HPI-1" rappresenta un modello standard di ricostruzione dopo un conflitto che può essere ripetuto più volte in base alle esigenze del paese, ma con caratteristiche architettoniche differenziate e adattabili alle diverse località interessate.
Il modello si basa sulla costruzione di un'area in grado di ospitare circa 30.000 abitanti.
La "nuova città" sarà composta da abitazioni civili e completata con infrastrutture, energia (anche alternativa), centro commerciale, centro religioso, scuole, ospedali, edifici amministrativi e qualsiasi altra struttura che permetta uno standard di vita adeguato alle esigenze di un coirretto tenore di vita.
"Consortium TDR" ha sviluppato il programma implementando nuove tecnologie costruttive basate su "pannelli autoportanti" che consentono di edificare fino a tre piani senza utilizzare attrezzature speciali di sollevamento e utilizzando manodopera locale dopo un breve periodo di addestramento.
Gli edifici saranno a prova di terremoto al livello 1) e con caratteristiche strutturali simili a quelle in cemento armato.
Alla base del programma, "Consortium TDR ha posto il trasferimento di tecnologie nel paese, in modo che, in futuro, possa essere autonomo nello sviluppo di interventi futuri.
Per questo motivo, il primo atto previsto dal "Consortium TDR" sarà quello di costruire nell'area interessata un impianto di produzione di "pannelli autoportanti".
Il programma potrà essere avviato non appena questa unità sarà pronta: si prevede un arco di tempo di sei mesi, cperiodo che sarà utilizzato anche per la formazione di tecnici e manodopera.
Nonostante questo tempo di avviamento, i tempi complessivi di costruzione, con l'uso di questa tecnologia, sono ridotti di circa il 40% rispetto agli interventi standard, così come i costi delle opere, compresa l'unità di produzione.
Gli aspetti finanziari devono essere garantiti dalle autorità locali o da chiunque intenda finanziare il programma umanitario.
Gli aspetti finanziari saranno presi in considerazione, per "Consortium TDR£ dalla associata "Financial Group Ltd".
Le autorità locali dovranno garantire la sicurezza dei cantieri e agevolare l'importazione di macchinari e materiali.


Torna ai contenuti | Torna al menu